Il primo asilo di cui si ha notizia risale al 1948, quando viene fatto costruire da mons. Romeo Mutto, con l'aiuto dei capifamiglia e sacrifici e spese non indifferenti.

E' inaugurato il 14 ottobre e diretto da due suore che risiedono a Carpenedo e ogni giorno vengono a Bissuola per svolgere la loro opera.

Ma il 23 dicembre 1952 per diminuita frequenza l'asilo viene chiuso e adibito ad usi liturgici e pastorali.

Dopo quattro anni di chiusura l'asilo riapre con due suore in "materna missione" quotidiano,

Nel 1957 l'asilo subisce un restauro e un ampliamento, e nel 1960 con l'ingresso delle suore, la scuola riprende le attività.

L'asilo accoglie fino a 84 bambini e negli anni cambia la sua fisionomia fino a quando verrà costruito anche l'ampio refettorio, così dal 1978 si arriva al servizio mensa completo.

Nel 1996 le Suore di Santa Dorotea lasciano la scuola perchè non posso più essere sostituite.

La parrocchia e il parroco prendono la decisione di prendere in carico la gestione della scuola e passare al personale laico.